Torre dei Corsari

La Zona
La frazione di Torre di Flumentorgiu appartiene al comune di Arbus, in provincia di Medio Campidano, nella regione Sardegna. La frazione di Torre di Flumentorgiu dista 23,59 chilometri dal medesimo comune di Arbus cui essa appartiene. Del comune di Arbus fanno parte anche le frazioni di Bau (13,36 km), Funtanazza (17,57 km), Gennamari (11,99 km), Ingurtosu (9,71 km), Is Arenas Bau (-- km), Marina di Arbus Funtanazza (17,74 km), Marina di Gutturu Flumini (16,23 km), Montevecchio (4,58 km), Pistis (25,05 km), Pitzinurri (9,36 km), Porto Palma (22,31 km), Portu Maga (15,68 km), Sa'Tanca (5,06 km), Sant'Antonio di Santadi (24,21 km), Torre dei Corsari (23,31 km). Il numero in parentesi che segue ciascuna frazione indica la distanza in chilometri tra la stessa frazione e il comune di Arbus.
Da Pistis a la Casa del poeta
Torre dei Corsari e' una delle localita' piu' suggestive della marina di Arbus; la spiaggia e' sormontata da un villaggio turistico che si affaccia, da un lato, su un'immensa spiaggia di sabbia fine dorata: sabbie d'oro, grandi dune che discendono fino al mare, offrendo uno spettacolo mozzafiato; dall'altra su un incantevole panorama roccioso di rara bellezza. In questa bellissima costa crescono i ginepri, il rosmarino, il cisto e il lentischio, e i loro profumi inebrianti si fondono con il profumo di mare infondendo un senso di armonia e di liberta'. Il luogo prende il nome dalla Torre di Flumentorgiu nota appunto come Torre dei Corsari, costruita alla fine del 1500 con il compito di avvistamento e di difesa della costa contro le incursioni barbaresche. Solitaria sentinella, testimone del passato, la fortezza sormonta la grande spiaggia e gode di un panorama straordinario. Da qui e' possibile vedere il borgo e la spiaggia di Pistis, le cui dune circostanti ospitano la Casa del poeta: un gigantesco ginepro secolare, trasformato da due coniugi di Guspini in un casa i cui piccoli vani sono ricavati dal contorto e sinuoso intrecciarsi dei rami.
Posizione
Torre dei Corsari e' una delle localita' piu' suggestive della Costa Verde, che si affaccia ad ovest sul mare con una costa lunga 47 Km, da Capo Frasca a nord, a Capo Pecora a Sud; confina con la provincia di Oristano, con la Marmilla e con l'Iglesiente, ed e' facilmente raggiungibile dai porti e aeroporti della Sardegna percorrendo la SS 131 Carlo Felice. Torre dei Corsari e' un villaggio turistico, sorge sul suggestivo crinale del Monte Linas, e si affaccia da un lato su una immensa spiaggia di sabbia fine dorata: "Sabbie d'Oro", grandi dune di sabbia dorata che discendono fino al mare, offrendo uno spettacolo mozzafiato; dall'altra su un incantevole panorama roccioso di rara bellezza. In questa bellissima costa crescono i ginepri, il rosmarino, il cisto e il lentischio, e i loro profumi inebrianti si fondono con il profumo di mare un profondo senso di armonia e di liberta' . Il mare limpidissimo e cristallino e' di un azzurro intenso. Le acque, quando il mare e' calmo, assumono spesso colorazioni inattese e al tramonto il sole incendia con i suoi raggi ramati, regalando sorprendenti scorci panoramici; ma e' quando spira il maestrale, che qui soffia gagliardo, che si puo' godere dell'incantevole spettacolo delle onde crestate di bianco. Emozioni indimenticabili! Il villaggio e' dotato di vari servizi: bar, ristoranti, pizzerie, negozi, market, farmacia. Si possono noleggiare canoe, biciclette, windsurf, pattini. La spiaggia e' libera, ma vi e' un'area attrezzata con ombrelloni e sdraio. Si possono praticare vari sport: beach volley, tennis, equitazione. Particolarmente raccomandata la passeggiata a cavallo sulle dune.

Da non perdere.....

Agosto  9:30 am - 9:30 pm

Nei mesi estivi a Torre dei Corsari, e' possibile assistere alla "Festa degli Alberi". L'appuntamento e' organizzato dall'Amministrazione Comunale di Arbus in collaborazione con il Condominio Torre dei Corsari, Condomio CD4 e il Condominio Comparto C. Il tratto di strada interessato dalla piantumazione e' circoscritto al percorso che dal centro abitato arriva fino allo spiaggione. Chiunque fosse interessato a partecipare e' pregato di munirsi di guanti e zappa; il resto verra' messo a disposizione del Comune di Arbus